Educazione Stradale

Il progetto prevede il coinvolgimento delle famiglie perché partecipare alla circolazione stradale necessita un apprendimento che inizia in età precoce e che richiede la partecipazione anche dei genitori e di tutti gli adulti di riferimento che dovrebbero essere d’esempio e trasmettere lo stesso messaggio. Nelle attività sono coinvolte tutte le figure significative nel processo formativo degli alunni (insegnanti, famiglia, Polizia Locale, adulti di riferimento). La scuola e la famiglia rappresentano infatti le due “figure di riferimento” e “ gli spazi del quotidiano dei bambini”. La strada è lo spazio di tramite, non solo come luogo di circolazione di veicoli motorizzati, ma soprattutto come un luogo di incontro e comunicazione nel rispetto di sé e degli altri.